Come iniziare a disegnare in digitale: guida completa

Se desideri iniziare a disegnare con il tuo PC (o con uno strumento digitale) e ti stai chiedendo come iniziare a disegnare in digitale, allora sei nel posto giusto.

In questo articolo ti spiegherò tutto quello che devi sapere per iniziare a disegnare in digitale: cosa serve, cosa fare e cosa non fare assolutamente.

Negli ultimi quindici anni ho sperimentato tantissime cose, e devo dire che all’inizio non pensavo esistessero tutti questi strumenti. Credevo fosse sufficiente avere una tavoletta grafica, ma mi sbagliavo. Ben presto mi sono ritrovata a cercare cose strane come “driver”, “penne digitali”, “programmi di disegno” e altre cose di cui ignoravo l’esistenza.

Pensavo che all’interno della tavoletta grafica ci fosse già tutto l’occorrente! Oltretutto nella mia famiglia non eravamo molto pratici di tecnologia, quindi ero nel panico, perché non sapevo davvero cosa fare!

In questo articolo ti spiegherò quali strumenti ti serviranno per iniziare a disegnare in digitale, così potrai partire fin da subito con il piede giusto e iniziare a disegnare le tue opere senza stress.

INDICE

Come iniziare a disegnare in digitale: lo strumento perfetto

Esistono diversi strumenti per iniziare a disegnare in digitale, e ormai abbiamo l’imbarazzo della scelta.
I modelli fra i quali scegliere solitamente sono: tavolette grafiche, tablet e iPad.

In commercio ormai esistono tantissimi modelli, e spesso è difficile scegliere con quale cominciare a disegnare in digitale.
Se sei agli inizi però, è importante conoscere le principali differenze fra questi strumenti, oltre a vari pro e contro, che ti illustrerò qui di seguito.

La tavoletta grafica

Per iniziare a disegnare in digitale è fondamentale possedere una tavoletta grafica, o strumento equivalente (che abbiamo visto sopra)

Iniziamo dalle basi: cos’è una tavoletta grafica?

Si tratta di uno strumento nel quale potete disegnare con la vostra penna digitale (qui ci torniamo fra poco) osservando in tempo reale il vostro disegno sullo schermo del PC (quindi è indispensabile possedere un PC per poterle utilizzare; anche un portatile andrà bene, purché potente)

Esistono però diversi tipi di tavolette grafiche, e a seconda di quello che sceglierai cambierà il modo di disegnare. Inoltre sono disponibili diverse misure, e sarà necessario scegliere quella più adatta a noi.

Partendo dalla base, abbiamo le tavolette grafiche senza schermo e le tavolette grafiche con schermo.

Le tavolette grafiche senza schermo

Si tratta di tavolette grafiche nelle quali occorre disegnare con un’apposita penna digitale. Non dovete necessariamente utilizzare un foglio di carta (a meno che non scegliate un modello che le preveda) ma solitamente si disegna su questa superficie (di solito grigia o nera) e so osserva al PC l’andamento del disegno.

persona che disegna utilizzando una tavoletta grafica senza schermo. Sullo sfondo il monitor del PC dove viene proiettato il disegno digitale

Photo by Firos nv on Unsplash

Presentano alcuni pro e contro, che illustrerò brevemente:
✔ Sono più economiche rispetto ai modelli con schermo
✔ Sono molto resistenti
❌ È più difficile abituarsi al “modo” di disegnare: infatti risulta strano disegnare mentre si guarda da tutt’altra parte
❌ Maggiori probabilità di errore durante il tratto

Per quanto riguarda la dimensione, consiglio di scegliere almeno un modello MEDIUM (se il budget ve lo consente), altrimenti sarà più difficile adattare il disegno allo schermo del vostro PC.

Le tavolette grafiche con schermo

Sono i modelli di tavoletta grafica più apprezzati quando si pensa a come iniziare a disegnare in digitale. Sono infatti dotate di schermo integrato, quindi è possibile disegnare direttamente sulla tavoletta grafica.

In questo modo risulta sicuramente più semplice disegnare; al posto del foglio di carta avremo lo schermo digitale, ma potremo seguire il movimento della nostra mano, proprio come il disegno tradizionale.

al centro, una tavoletta grafica con schermo posizionata verticalmente. Sulla base troviamo una penna digitale appoggiata sulla scrivania. Nello sfondo una finestra aperta

Come per le tavolette grafiche senza schermo, anche quelle con schermo presentano pro e contro:

✔ È più semplice adattarsi al digitale
✔ Tratto più preciso, con meno errori
✔ Prestazioni più elevate
❌ Più costose rispetto ai modelli senza schermo

Per quanto riguarda la dimensione, in questo caso consiglio di non andare mai sotto i 16 pollici. Questo perché dovrete vedere dentro lo schermo tutto il programma di disegno digitale, incluse le finestre dei pennelli, e la vostra area reale di disegno sarà influenzata dalla dimensione dello schermo della tavoletta grafica.

Per poter utilizzare le tavolette grafiche (sia quelle senza schermo che quelle con schermo) dovrete avere il programma di disegno installato sul PC (più avanti in questo articolo parleremo anche di questo).

Tablet e iPad

A differenza della tavoletta grafica, questi due strumenti possono essere utilizzati senza l’uso del PC.
Per poterci disegnare sopra dovrete semplicemente scegliere il programma più adatto (lo vediamo più avanti nell’articolo) e usare la penna digitale che viene fornita in dotazione (vediamo anche questo).

Dal momento che non devono essere collegati al PC, si possono portare in giro liberamente, e sono perfetti per chi viaggia o per chi vuole disegnare anche in posti diversi (io lo uso spesso sul divano, tranne quando registro i video tutorial).

ipad disegno digitale

Foto di ANTONI SHKRABA da Pexels

Molti mi chiedono: “è meglio utilizzare un Tablet o l’iPad?”. Anche in questo caso la mia risposta è sempre la stessa: dipende.

Dipende dal vostro budget (iPad costa molto di più) ma anche dall’uso che ne farete. Esistono anche dei Tablet molto efficienti, perfetti per disegnare in digitale.

Analizziamo alcuni pro e contro di questi strumenti:

✔ Possono essere portati in giro
✔ Non hanno bisogno del PC per funzionare
✔ In genere sono più leggeri delle tavolette grafiche senza schermo
❌ Autonomia limitata: quando la batteria è scarica, non potete disegnare
❌ Meno potenti rispetto alle tavolette grafiche (tranne per i modelli di fascia alta)

 

Per approfondire le tavolette grafiche

Se hai ancora dubbi sullo strumento migliore per iniziare a disegnare in digitale, in questo video ti mostro la tavoletta grafica e l’iPad che sto utilizzando, ti illustro vari pro e contro e ti racconto la mia esperienza di utilizzo.

La penna digitale

Si tratta di uno strumento indispensabile se si vuole capire come iniziare a disegnare in digitale.

Bisogna fare molta attenzione, perché non tutte le penne digitali funzionano su tutti i modelli di tavolette grafiche.

Una regola che ho sempre applicato in questi quindici anni e che consiglio, è di scegliere una penna digitale che sia della stessa marca della tavoletta grafica / tablet / iPad. In questo modo non sbaglierete!

Tutte le ditte che vendono strumenti per disegnare in digitale vendono anche le penne digitali. Se sceglierete la stessa marca, non avrete problemi.

primo piano della penna digitale marca wacom

Foto di Clovis Cheminot da Pixabay

Partiamo dal principio: cos’è una penna digitale e a cosa serve?

La penna digitale è uno strumento a forma di penna (o quantomeno ci si avvicina) che possiamo utilizzare per disegnare sulla nostra tavoletta grafica / tablet / iPad.

Generalmente sono più spesse delle penne normali, e alcuni modelli sono dotati di punte differenti, ma la base è sempre quella di una “penna”.

Il suo uso principale, come avrete certamente capito, è quello di consentirvi di disegnare sulla tavoletta grafica, simulando il movimento che fareste con una penna o una matita.

Inoltre, le penne digitali vi consentono di lavorare con la “pressione”, ovvero di avere tratti più o meno spessi a seconda di quanto premerete sullo schermo.

 

ATTENZIONE!

Su internet ho trovato tantissimi video che mostravano come crearsi una penna digitale fai-da-te. Se volete un consiglio da una persona che disegna in digitale da più di quindi anni (io), allora NON FATELO! La tavoletta grafica è uno strumento delicato; rischiare di rovinarlo in questo modo è davvero un peccato.

 

Per approfondire

Se desideri approfondire il funzionamento delle penne digitali, all’interno del mio mini corso gratuito Sblocca il digitale in 5 step ho inserito anche un video dove parliamo proprio delle penne digitali e come utilizzarle, oltre ovviamente a tips e consigli per non rovinare la tavoletta grafica.

I Driver per disegnare in digitale

Adesso ci addentriamo per un attimo in un aspetto un po’ più tecnico: i driver.

Partiamo dalla base: cosa sono i driver e a cosa servono?

Dalla definizione di Wikipedia, che trovo perfetta, troviamo che la parola DRIVER indica “l'insieme di procedure software, spesso scritte in assembly, che permette ad un sistema operativo di pilotare un dispositivo hardware“.

In poche parole, senza i Driver la vostra tavoletta grafica non funzionerà.

Questo perché all’interno del Driver sono contenute tutte quelle istruzioni che servono al PC per capire che stiamo utilizzando una tavoletta grafica, abbinata ad una penna digitale.

Per i meno esperti, i Driver sono maggiormente conosciuti come il “programma per far funzionare la tavoletta grafica” e li riconosciamo perché presentano un’interfaccia di questo tipo:

driver tavoletta grafica per disegnare in digitale

Attraverso queste schermate (che variano a seconda del modello e della marca che sceglierete per la tavoletta grafica) avrete la possibilità di configurare al meglio lo strumento digitale, e iniziare subito a disegnare.

Non preoccupatevi, di solito i Driver sono inclusi con la vostra tavoletta (vi daranno un link per scaricarli), mentre se utilizzare un Tablet o un iPad, questi saranno già inclusi e non dovrete fare nulla.

Il programma per iniziare a disegnare in digitale

Non si può iniziare a disegnare in digitale senza un programma per disegnare in digitale.

Ce ne sono tantissimi, uno più bello dell’altro, ma quale scegliere?

In questo capitolo ci sarebbero tantissime cose da dire, quindi per semplificare vi consiglio di leggere questo articolo, dove vi mostro quelli che, secondo la mia esperienza, sono i migliori programmi per iniziare a disegnare in digitale.

Oppure potete guardare questo video, dove vi mostro questi programmi e vi illustro anche pro e contro (sempre sulla base della mia esperienza)

Siamo arrivati alla fine di questo lunghissimo articolo. Spero tanto che ti sia stato utile, ma soprattutto che ti abbia aiutato a fare chiarezza su come iniziare a disegnare in digitale.

Un mini corso gratuito che ti spiegherà come iniziare a disegnare in digitale

Se avrai bisogno di altri tips e consigli e il tuo obiettivo è quello di iniziare a disegnare in digitale. Sotto a questo articolo troverai il link per il mini corso gratuito che ti introdurrà a questo bellissimo mondo.

 

Il disegno digitale è un mondo complesso, ma può diventare divertente se hai al tuo fianco una guida che ti spiega passo dopo passo tutto quello che devi sapere. È il modo migliore per fare quello che ami senza stress, e disegnare senza pensieri.
Ho amato il disegno digitale fin dal primo momento, e dopo più di quindici anni posso dire che rimane ancora una delle mie attività preferite. Spero sarà così anche per te.